7 e 8 luglio: Pescara Comic Convention e Notte dei Saldi

Notte dei Saldi e dei fumetti il 7 luglio nel centro commerciale naturale, due eventi in uno sabato, poi Pescara Comic Convention continua anche domenica 8 luglio dentro e fuori il centro della città, contaminazioni per fondere insieme intrattenimento ed economia, dimostrando il valore delle vocazioni storiche e più nuove che la città incarna quali sono quella commerciale e quella artistica legata al fumetto. Oggi la presentazione degli eventi con il sindaco Marco Alessandrini, il vicesindaco Antonio Blasioli, gli assessori a Turismo e Grandi eventi Giacomo Cuzzi e Giovanni Di Iacovo, Raffaele Fava e Claudio Nicoletti di Confesercenti e Confcommercio, il presidente della Commissione Turismo Riccardo Padovano, Raffaella Massacesi e Fabio Zuccarini di Pescara Comic e Marco Di Pietro e Simone D’Angelo per la Endas Abruzzo. “Il fumetto è una modalità espressiva bella e capace di accompagnare diverse generazioni – dice il sindaco Marco Alessandrini– Sono cresciuto con Asterix, Tex, Il gruppo Tnt, Topolino e i favolosi albi che conservo ancora. Arte nel vero e proprio senso della parola, perché si tratta di un genere pieno di citazioni e riferimenti letterari e culturali, sicuramente validi e da proporre alle nuove generazioni. Il sodalizio con la notte dei saldi non può che giovare ad entrambi e fare di Pescara una città capace di accogliere il grande pubblico e ospitare eventi di elevata qualità e popolarità”. “Pescara Comic convention è al suo secondo anno – aggiunge il vicesindaco Antonio Blasioli– Sarà una due giorni tutta da vivere fra cosplay contest, presentazioni e incontri con autori provenienti da tutta Italia, mostre, tornei, workshop, masterclass, una grande area mercato e tanto altro. A fare da cornice all’evento saranno corso Umberto I, piazza Sacro Cuore, il lungomare pescarese e tante altre location. L’anno scorso l’abbiamo svolta anche nei parchi ed è stata una manifestazione riuscitissima. Questa è una città che con la sua fuga in avanti cerca di sognare, noi vogliamo offrire un’opportunità anche quest’anno con la seconda edizione di Pescara Comic, che comunque interessa due parchi e il centro commerciale naturale, dove sabato sera si terrà gli Ufo Robot, un gruppo storico per le sigle dei cartoni animati”. “Abbiamo organizzato un calendario degli eventi in accordo con associazioni di categoria e commercianti – dice l’assessore Giacomo Cuzzi-  Le notti dedicate al commercio sono tre, ognuna tematizzata da eventi. Questo sabato abbiamo l’avvio dei saldi e ci auguriamo che tantissime persone sceglieranno Pescara per fare i propri acquisti nel cuore del centro commerciale naturale, dove stiamo distribuendo il kit ai commercianti e su cui sta per decollare anche l’App. Questa seconda manifestazione è dedicata ai fumetti e ci auguriamo che anche quest’anno porterà buoni frutti. L’intento è farle arrivare tanta gente in città per fargli godere i vari eventi in programma. Sono circa 15 i micro eventi spalmati nel quadrilatero che non avrà restrizioni nella mobilità. Parcheggio gratuito dalle ore 18 nelle aree di risulta. Voglio ringraziare commercianti e associazioni di categoria con cui ci siamo rimessi subito a lavorare per raggiungere gli obiettivi che abbiamo programmati da febbraio per vivere al meglio tutti gli altri appuntamenti e arrivare all’11 agosto con nuovo evento nel centro commerciale naturale della città”. “Fumetto! Un Ministro, giorni fa, ha dichiarato che bisogna rivedere i gusti dei ragazzi per evitare che “leggano fumetti sulle sdraio” – aggiunge Giovanni Di Iacovo, assessore alla Cultura - Effettivamente è meglio se li leggono su una sedia o sul lettino o, meglio ancora, a spasso per la nuova edizione del Pescara Comic Convention. La nostra città ama molto il fumetto e io ritengo che sia un linguaggio culturale in piena regola e dignità, altro che un passatempo di serie b! Abbiamo dedicato a Pazienza una via e una festa, il Paz Fest, poi abbiamo tenuto Zapp! un festival di fumetto indipendente con autori da ogni parte del mondo, abbiamo tanti bravissimi autori (e istituzioni) di fumetto locali, una bella sezione fumetto anche al FLA e l’anno scorso abbiamo fatto una scommessa: anche a Pescara un grande convention di fumetto e di tutti i mondi attraversati da quest’arte. É andata assai bene quindi: riecco per voi questo sabato e domenica dalle 10 di mattina a mezzanotte oltre sessanta appuntamenti tra incontri con grandi fumettisti, mercatini, performance e contest di cosplay, workshop di sceneggiatura e masterclass di fumetto, manga & anime, area kids, conferenze e tanto spettacolo, tutto a ingresso libero”.   “Riproponiamo eventi con negozi aperti fino alle 24 e confidiamo in una grande partecipazione – così Raffaele Fava di Confesercenti e Claudio Nicolettidi Confcommercio -  Ci aspettiamo molto da questi eventi e speriamo che arrivi in città tanta gente, perché diventi un punto di accoglienza per quanti la scelgono da fuori”.   “La notte è un evento commerciale ma anche turistico, che si può vendere come pacchetto – conclude il presidente della Commissione consiliare Turismo Riccardo Padovano– sta funzionando bene l’accoppiata con gli eventi, è questa la strada su cui dobbiamo continuare”.   “Come scuola internazionale di comic lavoriamo sulla formazione e abbiamo tanti autori, dedicandoci in questa edizione a coloro che per la prima volta fanno ingresso in questo settore che dà lavoro- così Raffaella Massacesi, motore della Scuola del Fumetto - in Italia abbiamo mani sapienti, gente che lavora per il mercato europeo e internazionale. Vista l’importanza dei nostri autori è bello creare in città un polo in cui i talenti possano incontrare gli editori: quindi l’evento è studiato per essere in parte della fiera, con un dietro le quinte che vuole crescere nel tempo e creare un piccolo polo nell’ambito pescarese”.   “Federico De Tommaso è il copertinista italiano che ha curato la grafica dell’evento, un simbolo della manifestazione – così Fabio Zuccarini- la nostra copertina si colloca nell’idea di aprire una fiera che guardi al futuro partendo dal presente. L’anno scorso è stata una scoperta: un evento che ha dato risultati straordinari. Puntiamo sui giovani partendo sulla loro professionalità, noi lavoriamo nel mondo del fumetto da decenni. Intorno a tutto questo mondo c’è lavoro, economia e risorse, c’è anche la possibilità di creare un polo a Pescara, possiamo farlo e facendo un passo alla volta. Abbiamo autori da nord a sud per parlare di fumetti, offrire e confrontarsi. L’anno scorso qualche editore ci ha guardato con scetticismo, quest’anno invece ci cercano e avremo editori che troviamo in tutte le librerie: avremo uno dei maggiori editori di giochi, Giochi Uniti che ha sede in Italia e domenica ci sarà una portfolio review per i più giovani. In tutto il mondo sul fumetto si fa business, vogliamo dare diamo a chi vive di fumetti la sua occasione”.